DETTAGLI DIMENTICATI?

IL BOTULINO

Il Botulino è una sostanza prodotta dal batterio Clostridium Botulinum, la sua scoperta risale al 1795 quando fu descritto il primo caso di intossicazione alimentare prodotta da salsicce avariate (lat. botulus = salsiccia) e così la definizione di “tossina”.Il botulino utilizzato in medicina è un farmaco sicuro ed efficace che agisce principalmente riducendo e modulando la contrazione muscolare. È usato da quasi 30 anni con ottima tolleranza, ridotti tassi di complicazioni e di effetti collaterali. I primi utilizzi si riferirono al trattamento di patologie quali lo strabismo, il blefarospasmo e poi il torcicollo miogeno, i tic, l’ipertono vescicale, il vaginismo, le ragadi anali, il dolore cronico post-erpetico, l’ipersudorazione. Oggi le patologie trattabili con il botulino sono oltre 40.Si stima che i trattamenti eseguiti a tutt’oggi con il botulino siano almeno 50 milioni, di cui 20 per trattamenti estetici.

01

PRIMA DEL TRATTAMENTO

Prima di procedere al trattamento il medico valuta con cura gli inestetismi del volto del paziente e dopo una accurata anamnesi stabilisce se il botulino costituisca o meno la soluzione ideale al problema.In particolare però, al di là del problema estetico, è importante stabilire se il paziente sia o meno in condizioni di salute ideali per poter effettuare le infiltrazioni.Se infatti il paziente si trova in stato di gravidanza o fase di allattamento, se affetto da patologie neuromuscolari il trattamento con tossina botulinica è controindicato.Potrebbero infatti insorgere problematiche durante la seduta o anche nei giorni successivi al trattamento
02

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

Il trattamento di botulino è eseguito in ambulatorio e non è necessaria nessuna anestesia.Dopo aver accuratamente deterso la cute della zona da trattare, il medico estetico disegna con attenzione i punti dove verrà iniettato il prodotto al fine di rilassare la muscolatura e distendere le rughe.Il prodotto viene opportunamente diluito come consigliato dalla casa produttrice e iniettato con aghi sottilissimi.Ogni seduta ha durata variabile di circa 20-30 minuti a seconda del tipo di inestetismo da trattare. 
03

POST TRATTAMENTO

Il primario rossore della zona trattata si attenua generalmente dopo pochissimi giorni.Non ci sono indicazioni particolari per il post trattamento di botulino se non evitare di massaggiare e toccare con insistenza la zona trattata.Il paziente potrà tuttavia tornare alle proprie attività giornaliere senza problemi.
04

I RISULTATI

Subito dopo il trattamento si può manifestare un lieve arrossamento e bruciore nei punti di iniezione che scompare nel giro di poco tempo.Per valutare i risultati di una seduta di botulino è opportuno attendere qualche giorno durante i quali sarà evidente una progressiva distensione delle rughe d'espressione e il naturale effetto lifting concesso dal trattamento.La durata dei risultati del trattamento variano a seconda di diversi fattori ma in genere dopo circa 6 mesi è possibile sottoporsi ad una nuova seduta di botulino.
TORNA SU